Lazio, obiettivo Ilic a prescindere da Luis Alberto: ma c'è l'insidia Guardiola

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

All in della Lazio su Ivan Ilic. Il centrocampista del Verona è il profilo ideale per il centrocampo, che Sarri ha chiesto a Lotito. E il patron è intenzionato ad accontentare anche questa richiesta del tecnico. Il serbo è considerato il rimpiazzo ideale per Luis Alberto, che nel frattempo sembra aver chiesto la cessione per andare al Siviglia. Ma, come già ipotizzato nei giorni scorsi, i biancocelesti proveranno a chiudere l'operazione a prescindere dall'addio del Mago.

MANOVRE - Chiaro che con la partenza dello spagnolo e i soldi incassati, l'arrivo a Formello del classe 2001 sarebbe quasi una conseguenza immediata. Servono almeno 12-13 milioni cash, più il resto da poter eventualmente trattare in bonus e dilazioni, per arrivare al prezzo totale del cartellino. Il rapporto tra Setti e Lotito è ottimo e - a meno che non si metta di traverso il nuovo mister gialloblu Cioffi, per trattenere il calciatore - non sembra possano sorgere intoppi, in un affare del quale i due presidenti hanno già parlato nelle scorse settimane e di cui sono tornati a discutere ieri mattina. Anche perché la Lazio i fondi per questo nuovo acquisto - sarebbe il settimo in questa sessione - li ha già trovati. Sono quelli che arriveranno dal Maiorca per Muriqi. Si aggiungeranno poi i risparmi sullo stipendio di Jony (sta chiedendo la rescissione) e tutto quello che si potrà raccogliere dalla vendita di Escalante (c'è la Samp su di lui), Akpa Akpro (interessamenti in Francia e anche in B) e altri esuberi, per i quali le Aquile stanno cercando una sistemazione.

OCCHIO AL CITY - L'unica variabile da temere per i capitolini è il Manchester City. Gli inglesi, da cui l'Hellas ha acquistato a titolo definitivo il calciatore l'estate scorsa, hanno mantenuto infatti una sorta di clausola di priorità su una possibile futura rivendita. In pratica, se i veneti accettassero la proposta della Lazio per Ilic, dovranno poi notificarlo al club di Premier League, prima di chiudere la trattativa. Questi avrebbero quindi la possibilità di far valere il loro canale preferenziale, concordato nei precedenti accordi, pareggiando l'offerta. A quel punto, potendo garantire uno stipendio più alto, oltre che un appeal internazionale maggiore, è praticamente certo che il ragazzo finirebbe agli ordini di Guardiola. Su questo punto però Lotito può fare poco. L'attenzione è ora concentrata sul trovare un accordo per arrivare al giocatore, in una trattativa che sembra già ben avviata.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli