Lazio, parla Biglia: "Ho un problema all'adduttore. Futuro? Resto al 70%"

Il D.s. della Lazio, Igli Tare, non si smuove: "Vogliamo tenere Biglia e Keita. Con Lucas c'era un accordo verbale, ma finché non vedo la firma...".

C'è grande euforia in casa Lazio per aver raggiunto la finale di Coppa Italia nonostante la sconfitta per 3-2 nella semifinale di ritorno contro la Roma. Ai microfoni di Rai Sport è intervenuto anche il capitano biancoceleste Lucas Biglia.

Secondo il suo punto di vista la sconfitta contro i giallorossi è da considerarsi immeritata. Ma adesso c'è da pensare alla prossima sfida di Serie A, che vale un piazzamento in Champions League."Sapevamo che non sarebbe stato facile, ma abbiamo affrontato la partita nel modo giusto. E' stata una sconfitta immeritata, ma siamo comunque in finale. Domenica incontreremo una squadra che a livello di gioco è la migliore del campionato, speriamo di fare tutto quello che abbiamo fatto oggi e di prendere tre punti. Non sarà facile, ma ci proveremo.

Speriamo di poter essere in lotta per la Champions League fino alla fine del campionato. Come ho detto, niente è facile, ci sono ancora tante partite da giocare. Pensiamo a lavorare ed a migliorare".


E' tutt'altro che sicura la sua presenza in campo contro il Napoli in campionato: "Ho sentito qualcosa all'adduttore, adesso devo fare qualche controllo spero non sia nulla di grave. Sono deluso e mi fa stare male pensare di poter stare fuori".

Grande merito a tutta la squadra per la stagione svolta fino a questo momento. In estate le premesse erano ben altre: "Ad agosto nessuno pensava di poter arrivare a questi livelli, il segreto di tutto penso sia stata la voglia del gruppo di lavorare e di migliorare. Manca ancora tanto, non è finita, dobbiamo pensare che possiamo fare ancora di più". 

Il prolungamento di contratto appare sempre più vicino. "Futuro? Stiamo lavorando per restare, ci siamo quasi. Quando c'è la voglia di entrambe le parti le cose si possono fare. 70%? Anche di più, come ho detto la voglia di restare da parte mia c'è".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità