Lazio, Roma, Fiorentina, Atalanta: tra Europa League e Conference, tutte le combinazioni possibili per la qualificazione

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Serie A si prepara a vivere gli ultimi 180 minuti di una stagione avvincente ed esaltante. In testa e in coda, ma non solo. Se la lotta scudetto domina, con Inter e Milan protagoniste in uno sprint di fuoco, la lotta salvezza non è da meno, con nessuna squadra ancora condannata per matematica alla Serie B dell'anno prossimo. E in Europa? Archiviata la corsa Champions, con Juve e Napoli già sicure di un piazzamento per la prossima stagione, è bagarre per un posto in Europa League, con una classifica pazzesca a due giornate dal termine. Al quinto posto c'è la Lazio, a quota 62 punti. Dietro, appaiate a 59 punti, Roma, Fiorentina e Atalanta.

DUE SQUADRE ALLA PARI - La corsa per l'Europa League è una delle più avvincenti degli ultimi anni, con una classifica cortissima e pronta a regalare calcoli davanti alla tv. In caso di arrivo a pari punti, contano prima di tutto gli scontri diretti, poi la differenza reti negli scontri diretti e per chiudere la differenza reti generale. Ecco le possibili situazioni:

LAZIO E ROMA ALLA PARI: in vantaggio la Roma (2-3 e 3-0)

LAZIO E ATALANTA: parità negli scontri diretti (0-0 e 2-2), a pesare sarà la differenza reti generale (Atalanta +19, Lazio +18)

LAZIO E FIORENTINA: è in vantaggio la Lazio (1-0 e 3-0)

ROMA E ATALANTA: avanti i giallorossi (1-0 e 4-1)

ROMA E FIORENTINA: scontri diretti in parità (3-1, 2-0), la differenza reti generale sarà decisiva (ora la Roma è a +13, la Fiorentina a +9)

ATALANTA E FIORENTINA: è avanti la Fiorentina (1-0 e 2-1).

TRE SQUADRE ALLA PARI - Se tre squadre arrivassero invece alla pari, entrerebbe in gioco la classifica avulsa. A quel punto si sommeranno i punti di ognuna negli scontri diretti per decidere l'ordine di arrivo. Questi i casi possibili:

1) Lazio (9), Roma (6), Fiorentina (3); 2) Roma (9), Lazio (5), Atalanta (2); 3) Roma (9), Fiorentina (9), Atalanta (0). In questo caso, con gli scontri diretti in parità (3-1, 2-0), peserà la differenza reti (con i giallorossi ora a +13 e i viola a +9); 4) Lazio (8), Fiorentina (6), Atalanta (2).

Resta inoltre da tenere in considerazione la possibilità di arrivo a pari punti di tutte e 4 le squadre in corsa. In quel caso, questo sarebbe l'ordine di arrivo: Roma (12), Lazio (11), Fiorentina (9), Atalanta (2)

FATTORE CONFERENCE LEAGUE - In chiusura, un fattore non meno importante. La Roma, in piena lotta Europa League, è in finale della prima edizione di Conference League: dovesse trionfare a Tirana, la squadra di Mourinho andrebbe direttamente ai gironi di EL. Se la Roma dovesse però centrare la qualificazione all'Europa League anche in campionato, arrivando quinta o sesta, non ci sarebbe un posto in più in Europa League: le squadre ammesse sarebbero due. I giallorossi e la quinta o la sesta in classifica, con la settima ai play-off di Conference League. Con i giallorossi invece al settimo posto, arriverebbe in caso di vittoria a Tirana la qualificazione all'EL da detentrice della Conference, insieme alla quinta e alla sesta del campionato. In questo caso, non ci sarebbe nessuna italiana in Conference League. Se la Roma dovesse chiudere all'ottavo posto, con la Conference in bacheca, andrà in Europa League insieme alla quinta e alla sesta della Serie A. La settima classificata in campionato disputerà i play-off di Conference League. Sarebbe questo l'unico caso con 8 squadre italiane in Europa la prossima stagione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli