Lazio, Sarri verso il rinnovo nonostante l’umiliazione di Napoli: i dettagli del nuovo accordo

·1 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

La Caporetto della Lazio contro il Napoli ha lasciato il segno in una squadra che fa tanta fatica a trovare una dimensione in questa serie A. Perdere al Diego Armando Maradona non è un peccato considerando il valore dei Spalletti’s boys, ma la squadra di Sarri è stata praticamente annientata sotto tutti i punti di vista tanto che Immobile si è recato sotto il settore ospiti per chiedere scusa ai tifosi a fine partita. Nonostante l’umiliazione subita, il tecnico toscano è sempre più vicino a rinnovare il contratto con la società biancoceleste. Il confronto con il presidente Lotito è praticamente quotidiano dall’inizio della stagione ma nelle ultime 48 ore si sono poste le basi per chiudere la pratica entro Natale.

I DETTAGLI DELL’ACCORDO- Secondo quanto appreso da calciomercato.com, Sarri metterà il proprio autografo sul nuovo contratto con scadenza al 2025. Lotito si riserverà una via di uscita per liberarsi dell’accordo, in caso di rottura, all’estate del 2024 dietro il riconoscimento di una penale. Nei contatti delle ultime ore, oltre ad un’analisi approfondita del momento e della sconfitta di Napoli, Sarri ha ribadito di attendersi almeno un paio di rinforzi nel mercato di gennaio: un attaccante e un difensore centrale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli