Lazio, in serata incontro decisivo Lotito-Sarri

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Oggi si deciderà il futuro di Sarri sulla panchina biancoceleste. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il presidente della Lazio Lotito e il tecnico toscano si incontreranno stasera a Roma. Sarà il vertice decisivo per capire se questo matrimonio s’ha da fare. Non ci saranno rinvii o slittamenti: o l’accordo viene trovato oggi oppure la Lazio dovrà continuare a guardarsi intorno.

Entrambe le parti, però, arrivano all’appuntamento fiduciosi di un esito positivo della trattativa, ma anche con la consapevolezza che l’accordo totale non è stato trovato e che non sarà semplice farlo. Nel corso dei giorni scorsi gli incontri preparatori sono comunque serviti per diminuire le distanze. Quello tra il ds Tare e Sarri ha fatto luce sugli acquisti da fare nella prossima sessione di mercato. Sono cinque i calciatori ritenuti necessari: due terzini, un centrocampista, un esterno offensivo e una punta. I nomi che si fanno sono Hysaj, Lykogiannis, Nandez, Ilicic e Borré. Il loro è stato un colloquio che ha sancito una sintonia totale tra il direttore sportivo e il possibile nuovo tecnico laziale. Il procuratore di Sarri, poi, ha incontrato i dirigenti biancocelesti per discutere del contratto. Non è ancora arrivata l’intesa sull’ingaggio: Sarri vuole uno stipendio sui 4 milioni, la Lazio ne ha offerto uno da 3 milioni fissi più bonus che dovrebbero arrivare alla richiesta del tecnico.

Maurizio Sarri | Stefano Guidi/Getty Images
Maurizio Sarri | Stefano Guidi/Getty Images

È su quest’ultimo nodo che il vertice Sarri-Lotito sarà fondamentale per capire se quella distanza può essere colmata. In particolare sono le condizioni dei bonus a essere messi sul banco degli imputati. Perché non tutti sono automatici e questo potrebbe influire sulla decisione dell’allenatore toscano. In più, dato che tra i due non ci sono mai stati incontri faccia a faccia ma solo colloqui telefonici, quello di stasera servirà a entrambi per conoscersi davvero. I soldi sono sì fondamentali, ma altrettanto importante è che scatti l’intesa. Altrimenti non avrebbe senso mandare avanti una trattativa se Sarri e Lotito non la vedono allo stesso modo per quanto riguarda il progetto da portare avanti.

Di conseguenza la Lazio non scarta altre possibili piste. Il piano B è Victor Pereira, tecnico portoghese che Tare ha incontrato martedì sera a Roma. È stato un colloquio esporativo, ma proficuo perché lui è la vera alternativa a Sarri in caso di fallimento della trattativa. Ma non è l’unica. A quel punto tornerebbero alla ribalta nomi come Conceicao e Villas-Boas, entrambi portoghesi, oppure gli italiani Pirlo, Gotti, Liverani e Nesta. Ipotesi remote ma che rimangono appese un filo in attesa dell’incontro tra Lotito e Sarri.

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli