Lazio-Torino non finisce mai: dopo il caos c'è il comunicato ufficiale biancoceleste

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Dopo mesi e tre sentenze (tutte in favore dei granata) si è giocato ieri il recupero della 25ª giornata tra Lazio e Torino, per uno 0-0 che ha regalato ai piemontesi il punto decisivo per raggiungere la salvezza. Ma nonostante i biancocelesti non avessero più nulla da chiedere al campionato, quella dell'Olimpico è stata partita verissima. In campo e fuori, dove sono divampate liti e polemiche: soprattutto da parte da Urbano Cairo, che si è scagliato contro l'attaccante e capitano della Lazio Ciro Immobile. Tanto che da Formello è arrivato un duro comunicato ufficiale contro il patron granata.

Ciro Immobile | Silvia Lore/Getty Images
Ciro Immobile | Silvia Lore/Getty Images

La nota della Lazio contro Urbano Cairo

"Ieri sera all’Olimpico sono successe cose molto gravi per il mondo dello sport, che la Lazio non può far passare sotto silenzio. Una reazione scomposta, del PresidenteUrbano Cairo, fuori luogo e in violazione delle norme, anche di lealtà, probita e correttezza, di cui qualcuno dovrà rispondere nelle sedi preposte: nessuno può permettersi di avere atteggiamenti padronali, tantomeno a casa nostra. La verità l’ha mostrata il campo: la Lazio, a partire da Ciro Immobile, ha profuso ogni energia per onorare fino all’ultima partita il campionato, anche se qualche discutibile interpretazione e tanta sfortuna hanno tolto alla squadra un successo meritato. Il calcio è anche questo, ma forse qualcuno sperava in qualcosa di diverso. E questo non è il calcio, non è il nostro calcio.Proprio per questo tuteleremo il nostro Capitano e la Società in tutte le sedi,legali e sportive, dalle accuse infamanti che rispediamo convintamente al mittente. Il nostro campionato e’ stato accompagnato da una incessante campagna diffamatoria, che ha macchiato l’immagine sportiva della Lazio e ne ha condizionato i risultati. Non permetteremo che accada di nuovo".

Segui 90min su Instagram.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli