Lazio-Torino, rinviata la decisione sul ricorso biancoceleste

·1 minuto per la lettura

Lazio-Torino resta una partita aperta: niente verdetto oggi, slitta la decisione sul ricorso presentato dai biancocelesti alla Corte Sportiva d'Appello.

LA VICENDA - La società di Lotito aveva contestato la decisione del Giudice Sportivo, Gerardo Mastrandrea, di non assegnare il 3-0 a tavolino ai capitolini per la mancata disputa della gara con i granata, bloccati in Piemonte dalla Asl di Torino a causa del focolaio Covid in squadra: la Lega Serie A aveva negato il rinvio del match, ma il Giudice Sportivo si era pronunciato per la 'forza maggiore' che aveva impedito al Toro di presentarsi all'Olimpico, negando così il 3-0 e optando per la ricalendarizzazione dell'incontro.

COSA SUCCEDE - La sentenza era attesa per oggi, ma i giudici della prima sezione hanno comunicato che il verdetto arriverà, integrato dalle motivazioni, solo nei prossimi giorni. Arrivato il pronunciamento della Corte d'Appello, resterà solo (in sede di giustizia sportiva) un eventuale ricorso al Collegio di garanzia presso il Coni.

AVVOCATO TORINO - L'avvocato del Torino, Eduardo Chiacchio, parla ad Ansa: "Abbiamo ribadito di aver provato documentalmente le ragioni del Torino con la conferma della sentenza del giudice sportivo. È innegabile la causa di forza maggiore per cui il Torino non poteva raggiungere l'olimpico per la partita del 2 marzo".