Le autorità cilene avviano un'indagine nei confronti di Vidal: dove e come ha contratto il Covid?

·1 minuto per la lettura

A seguito dell'annuncio sui social della sua positività al Covid da parte dello stesso giocatore, le autorità sanitarie cilene avrebbero chiesto l'avvio di una indagine sui comportamenti tenuti da Arturo Vidal da quando è ritornato in patria per unirsi alla nazionale.

Arturo Vidal | Pool/Getty Images
Arturo Vidal | Pool/Getty Images

Come riportato da La Gazzetta dello Sport, il centrocampista cileno dell'Inter al momento del suo sbarco in patria non avrebbe rispettato i protocolli anti-Covid per incontrarsi con una modella, per assistere a delle corse di cavalli e uscire a cena con alcuni suoi amici (dai quali avrebbe contratto poi il Covid come ammesso dallo stesso Vidal).

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Da un paio di giorni Vidal è ricoverato in ospedale a Santiago del Cile per via di complicazioni respiratorie (tonsillite e febbre alta) e le sue condizioni sono costantemente sotto controllo. La sua presenza in vista della Copa America è tuttavia in forte, fortissimo dubbio.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli