Le cifre dell'affare Brahim Diaz-Milan: due clausole nel nuovo contratto, occhio al Real Madrid

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Brahim Diaz resta a Milano e al Milan. Dopo la positiva esperienza nella passata stagione (condita da 7 gol e 4 assist in 39 gare tra Serie A, Europa League e Coppa Italia), il fantasista spagnolo torna in rossonero dal Real Madrid, con i due club che nei loro comunicati stampa ufficiali hanno fatto riferimento ad una cessione del giocatore in prestito biennale, quindi fino al 30 giugno 2023. Quello che non è stato specificato è che nel trasferimento sono previste due clausole.

Brahim Diaz | Claudio Villa/Getty Images
Brahim Diaz | Claudio Villa/Getty Images

Il Milan ha messo le mani sul ragazzo per due stagioni in prestito oneroso, versando nelle casse dei madrileni un totale di 3 milioni di euro divisi in due rate da 1, 5 milioni di euro all'anno. A questo si aggiunge la possibilità, al termine delle due annate di prestito, di riscattare il cartellino del giocatore.

Per La Gazzetta dello Sport e il Corriere dello Sport, il Milan lo potrà fare versando al Real Madrid 22 milioni di euro, mentre la cifra riferita da Tuttosport è di 19 milioni di euro. Il costo complessivo di Brahim Diaz dovrebbe dunque essere di 22 o 25 milioni di euro, con i Blancos che potranno poi contro-riscattarlo tra due anni pagando 27 milioni di euro ai rossoneri.

Segui 90min su Instagram e Twitch!

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli