Le Mans cambia format: dal 2020 arriva la Hyperpole

Gary Watkins

Le prime sei vetture in ciascuna delle quattro classi al termine di una sessione di qualifiche di 45 minuti che si terrà nella serata di mercoledì, si qualificheranno per la Hyperpole che andrà in scena giovedì sera.

Le 24 vetture che avranno accesso alla Hyperpole potranno scendere in pista una sola volta, visto che non sarà permesso tornare ai box entri i 30 minuti. Le gomme invece potranno essere scelte liberamente tra quelle presenti nell'allocazione per le qualifiche e la gara.

Le qualifiche del mercoledì andranno in scena tra le 23:15 e le 24, mentre la Hyperpole sarà dalle 21 alle 21:30 del giorno seguente.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Pierre Fillon, presidente dell'Automobile Club dell'Ouest, ha spiegato che il nuovo format mira a "garantire due sessioni entusiasmanti sia per i piloti che per gli spettatori, dove tutta l'attenzione sarà focalizzata sulla velocità pura e sulla ricerca del giro perfetto".

"Adrenalina, suspence e concentrazione saranno al massimo per ogni squadra. Sarà il preludio alla battaglia di 24 ore sulla nostra pista iconica da 13 km. Le Mans sarà ancora una volta una celebrazione che si protrarrà per diversi giorni, non solo nel fine settimana".

La nuova procedura con la Hyperpole sostituisce il format precedente che prevedeva sei ore di qualifiche in tre sessioni da due ore, disputate a cavallo tra mercoledì e giovedì.

Di seguito, ecco il nuovo programma completo delle qualifiche:

Mercoledì 10 giugno

15:30–20:00: Prove libere

22:00–23:00: Prove libere

23:15–00:00: Qualifiche

Giovedì 11 giugno

17:00–19:00: Prove libere

21:00–21:30: Hyperpole

22:00–00:00: Prove libere

Potrebbe interessarti anche...