Le ultime sul calciomercato di oggi: scambio Dzeko-Eriksen, Nasri-Milan, Upamecano e Cutrone le novità

Antonio Parrotto
·4 minuto per la lettura

Il calciomercato invernale entra nel vivo. Andiamo a scoprire nel dettaglio quali sono gli affari più caldi e le ufficialità che hanno contraddistinto la giornata odierna, 24 gennaio 2021 (notizie da fonti accreditate italiane e straniere).

1. Mesut Ozil (Fenerbahce)

Mesut Ozil | Alex Morton/Getty Images
Mesut Ozil | Alex Morton/Getty Images

Mesut Ozil è a tutti gli effetti un giocatore del Fenerbahce. Il calciatore ex Arsenal era già arrivato in Turchia nei giorni scorsi ma solo in queste ore è arrivato il comunicato ufficiale dei due club. Ozil ha scritto una lunga lettera a tutti i tifosi dei Gunners nel mondo.

2. Patrick Cutrone (Parma e Benevento)

Patrick Cutrone | Matthew Ashton - AMA/Getty Images
Patrick Cutrone | Matthew Ashton - AMA/Getty Images

Patrick Cutrone può cambiare maglia per la terza volta in stagione. Dopo l'esperienza alla Fiorentina e il ritorno al Wolverhampton, potrebbe esserci la Serie A nel destino. Parma e Benevento hanno avviato i contatti con gli inglesi che potrebbero cederlo dopo l'arrivo di Willian Josè.

3. Tony Sanabria (Torino)

Tony Sanabria | Quality Sport Images/Getty Images
Tony Sanabria | Quality Sport Images/Getty Images

Tony Sanabria è l'obiettivo del Torino per l'attacco, il rinforzo per l'attacco voluto da Nicola, che lo ha già allenato il Genoa. Il club di Cairo avrebbe offerto al Betis Siviglia 7 milioni di euro, troppo pochi rispetto ai 12 che chiedono gli spagnoli. Una cifra che potrebbe bastare se il club granata accettasse di garantire il 40% dell'eventuale futura rivendita. Si tratta.

4. Stefano Sturaro (Hellas Verona)

Stefano Sturaro | Francesco Pecoraro/Getty Images
Stefano Sturaro | Francesco Pecoraro/Getty Images

Stefano Sturaro cambia maglia, lasciando il Genoa per riabbracciare Juric al Verona. Ecco il comunicato ufficiale: "Hellas Verona FC comunica di aver acquisito da Genoa CFC – a titolo temporaneo sino al temine della corrente stagione, con diritto di opzione per l’acquisizione definitiva – le prestazioni sportive del 27enne centrocampista Stefano Sturaro. Nato a Sanremo il 9 marzo del 1993, Sturaro è cresciuto calcisticamente tra Sanremese e Genoa, per poi esordire fra i professionisti con la maglia del Modena, dove ha giocato tra il 2011 e il 2013 in Serie B. Tornato al Grifone all'inizio della stagione 2013/14, ha totalizzato 16 presenze al suo primo campionato di Serie A, segnando anche un gol nel vittorioso match casalingo (2-0) contro il Catania. Nella stagione immediatamente successiva, dopo essersi nuovamente distinto nella massima serie con la maglia del Genoa, si è trasferito alla Juventus nel gennaio del 2015. Il Club bianconero rimane ancora oggi quello con cui Sturaro ha collezionato più presenze: 90. Due volte finalista in Champions League (può fregiarsi anche di un gol nella massima competizione europea per Club, segnatamente contro il Bayern Monaco), ha anche vinto - nelle 3 stagioni e mezza trascorse a Torino - 4 Scudetti, 4 Coppe Italia e 1 Supercoppa Italiana. Il 6 giugno 2016 Stefano Sturaro ha fatto il suo esordio con la Nazionale Italiana, in occasione del vittorioso match degli azzurri sulla Finlandia al 'Bentegodi' di Verona (2-0 il risultato finale). Agli Europei di Francia 2016 Sturaro è stato impiegato in tre partite dall’allora Commissario Tecnico, Antonio Conte. Nel 2018 ha vissuto una breve parentesi di sei mesi allo Sporting Lisbona, dal quale è rientrato in Italia nel gennaio del 2019, riaccasandosi al Genoa, squadra nella quale ha poi militato continuativamente sino ad oggi. Nella prima parte della corrente stagione ha collezionato in forza al Grifone 7 presenze, tutte da titolare, e un gol, quest’ultimo realizzato lo scorso 13 dicembre nel match casalingo contro la Juventus. Hellas Verona FC rivolge un caloroso benvenuto a Stefano Sturaro, augurandogli una seconda parte di stagione in maglia gialloblù ricca di soddisfazioni, personali e di squadra".

5. Mattias Svanberg (Juve)

Mattias Svanberg | Alessandro Sabattini/Getty Images
Mattias Svanberg | Alessandro Sabattini/Getty Images

La gara delle 12.30 tra Juventus e Bologna è stata anche l'occasione per vedere all'opera da vicino Mattias Svanberg. Il centrocampista classe '99 dei rossoblù che piace al Milan è cresciuto tanto in questa stagione e piace anche ai bianconeri in vista del prossimo campionato.

6. Dayot Upamecano (Manchester United e Liverpool)

Dayot Upamecano | Matthias Hangst/Getty Images
Dayot Upamecano | Matthias Hangst/Getty Images

Dayot Upamecano anima il mercato delle big straniere. Il difensore lascerà probabilmente il Lipsia ma non a gennaio. Manchester United e Liverpool sono pronte a fare di tutto per strappare il 22enne centrale francese, di origini guineensi, all'RB Lipsia: servono i 42 milioni di euro della clausola. Sul giocatore c'è anche il Bayern Monaco.

7. Samir Nasri (Milan)

Samir Nasri | Isosport/MB Media/Getty Images
Samir Nasri | Isosport/MB Media/Getty Images

Samir Nasri, centrocampista classe 1987, ora libero sul mercato dopo l’ultima esperienza in Belgio con la maglia dell’Anderlecht, potrebbe diventare un nome buono in ottica Milan. I rossoneri puntano a costruire un mix perfetto tra giovani ed esperti e Nasri potrebbe far parte di questa seconda categoria.

8. Edin Dzeko (Inter), Christian Eriksen (Roma)

Edin Dzeko | Giuseppe Bellini/Getty Images
Edin Dzeko | Giuseppe Bellini/Getty Images

Clamorosa ipotesi di mercato sull'asse Roma-Inter: la società giallorossa avrebbe proposto ai nerazzurri lo scambio di prestiti tra Edin Dzeko e Christian Eriksen, due giocatori in rotta con i rispettivi allenatori. Ma la risposta nerazzurra è stata chiara:"No, grazie". Vedremo se si tratterà di un no definitivo o se ci sarà margine per aprire una clamorosa trattativa negli ultimi giorni di mercato.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.