LeBron James: "Niente più High five e sulle palle vaganti?"

Adx
Askanews

Roma, 27 mar. (askanews) - LeBron solleva anche altri problemi: "Non darò mai più un high five per il resto della mia vita", dice. "Dopo tutta questa cosa del coronavirus? Potete scommetterci: basta high five, e vi assicuro che con questo sono finite anche tutte le elaborate coreografie di saluti e strette di mano prima della palla a due". E ancora, ricordando i dubbi sulla presenza in campo di Magic Johnson dopo l'annuncio della sua sieropositività: "Cosa succede se c'è una palla vagante e ti butti per strapparla dalle mani di un giocatore che sai che è stato testato come positivo al coronavirus?". Esclusa la possibilità di passare direttamente ai playoff: "No, almeno 5-10 partite ancora di stagione regolare bisogna prevederle: passare subito ai playoff vorrebbe dire tenere in zero conto gli sforzi fatti in 60 e più gare lottando per la miglior posizione possibile". E sulla sua condizione fisica prosegue: "Mi sentivo alla grande, era come se fossi arrivato in terza base e stessi correndo lanciato verso casa base, pronto per i playoff, e invece ora ci siamo dovuti fermare".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...