Lecce. Preso a martellate in testa dai cognati perchè voleva separarsi

·2 minuto per la lettura
carabinieri
carabinieri

Sono gravi le condizioni di un uomo che è stato preso a martellate in testa perchè voleva separarsi dalla moglie.

Lecce: preso a martellate dai cognati

L’orrida vicenda è avvenuta a Campi Salentina, nel leccese. Protagonsita un uomo di 36 anni che voleva separarsi dalla moglie. Peccato che la vicenda non sia finita come sperava. L’uomo infatti una volta rintracciato dai cognati, è stato preso a martellate in testa. Prontamente portato al Pronto Soccorso in codice rosso, è stato ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Per essere poi trasferito all’ospedale Acquaviva delle Fonti di Lecce, ed essere sottoposto a intervento chirurgico.

L’allarme è stato dato dalla madre della vittima, che ha chiamato il 112, dichiarando che il figlio era stato aggredito, intorno alle due di notte, nella propria abitazione, in via Alessandro Manzoni, dai fratelli della moglie dopo che avevano sfondato la porta d’ingresso. Una volta dentro lo avrebbero poi picchiato e colpito in testa con un martello.

La vicenda

La vicenda presenta ancora dei punti oscuri che dovranno essere chiariti dalle indagini in corso. Secondo i carabinieri il movente potrebbe risiedere nella volontà dell’uomo di separarsi dalla moglie, relazione che era stata interrotta pochi giorni prima dell’aggressione; anche se, secondo indiscrezioni, pare che tra i protagonisti della vicenda ci fossero degli screzi a monte e che questa sia stata solo la classica goccia che ha scatenato la violenza dei due cognati.

Rintracciati i cognati

Gli aggressori invece, Alessandro Salvini di anni 28, e Alessio Elia di anni 30,sono stati rintracciati dai carabinieri e arrestati con l‘accusa di tentato omicidio. Le indagini sono state affidate al magistrato Maria Rosa Micucci. Martedì 27 Ottobre, dovranno presentarsi in tribunale per l’udienza di convalida del fermo. Legale per Alessandro Salvini , l’avvocato Mariangela Calò, mentre il legale di Alessio Elia è l’avvocato Alessandro Costantini Dal Sant.