Leicester, Shakespeare svela: “Vardy voleva andare a Ibiza per fare il pr”

L'allenatore del Leicester Craig Shakespeare svela il retroscena su Jamie Vardy: "Voleva lasciare tutto per lavorare a Ibiza".

La favola Leicester ha incantato il mondo intero, le Foxes stanno facendo la voce grossa anche nell'attuale Champions League: tutto questo non sarebbe sicuramente successo se Jamie Vardy nel 2013 avesse scelto l'altra strada.

L'allenatore Craig Shakespeare svela infatti in conferenza stampa il clamoroso retroscena sull'attaccante inglese: "Nel 2013 voleva abbandonare tutto per andare a lavorare a Ibiza. Aveva solo bisogno di sostegno e di sapere che noi credevamo in lui. Gli facemmo capire che poteva ambire non solo a giocare in Premier League, ma che aveva tutte le qualità per arrivare anche in Nazionale".


Nel 2013 il Leicester aveva appena concluso al sesto posto con il Leicester in Championship, ma Vardy era tentato dal lavoro di pr nei locali della famosa isola spagnola: "A volte i giocatori dubitano di sè stessi, Jamie sarebbe il primo ad ammettere di aver attraversato un momento complicato. Noi credevamo in lui, alla fine credo che abbia fatto la scelta giusta".

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità