L'Empoli ritrova Mchedlidze: "E' stata dura ma sono guarito"

Dopo due mesi di assenza, Levan Mchedlidze spera di tornare a disposizione contro la Roma: "Finalmente la luce in fondo al tunnel".

La sua assenza in campo si è fatta sentire, ma l'Empoli può finalmente sorridere per l'imminente ritorno in campo di Levan Mchedlidze.

"Finalmente comincio a vedere la fine del tunnel - dichiara alla 'Gazzetta dello Sport' - , ho ricominciato a calciare e le sensazioni sono buone. In pratica non toccavo il pallone dalla partita col Torino.

È stata dura, molto dura, ma ora spero di tornare in gruppo a metà settimana ed essere già disponibile per la sfida di Roma".

Con il bomber georgiano ai box la squadra toscana ha messo in fila sei sconfitte consecutive: "Non è il primo infortunio della mia carriera ma questo è arrivato proprio quando non doveva. Mi spiace per il momento della squadra, capisco la delusione dei nostri tifosi ma anche loro devono capire che noi siamo i primi a non essere contenti".

Salvezza e poi rinnovo per Mchedlidze, altro che addio: "Tutte fesserie i discorsi circolati, io ho un altro anno e se la società vorrà sarò felicissimo di prolungarlo, la trattativa è in dirittura d’arrivo".

 

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità