L'esplosione di Lautaro Martinez: dalla maxi plusvalenza sul valore del cartellino al rinnovo con l'Inter

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

L'esplosione di Lautaro Martinez all'Inter trova spazio anche in un approfondimento offerto oggi tra le pagine de La Gazzetta dello Sport. Secondo il quotidiano milanese, l'arrivo del Toro è stato un vero e proprio affare per il club nerazzurro, che lo strappò dal Racing Avellaneda sotto consiglio del grande ex Diego Milito in cambio di un assegno da 25 milioni di euro nel 2018. Risultato? Oggi ne vale almeno 80.

Lautaro Martinez | Jonathan Moscrop/Getty Images
Lautaro Martinez | Jonathan Moscrop/Getty Images

Una crescita del prezzo che ovviamente corrisponde a quella in campo: basti pensare che quest'anno il classe '97 l'argentino ha già eguagliato in 27 partite di campionato il numero di reti della passata stagione (ovvero 14). Numeri importanti che hanno obbligato l'Inter a studiare la giusta proposta per il rinnovo di contratto utile ad allontanare le pretendenti come il Barcellona.

Anche secondo la rosea il prolungamento con il club nerazzurro appare ormai scontato, con l'accordo già trovato da tempo e solo da formalizzare con le classiche firme non appena si sarà stabilizzata la situazione societaria. "Lo attende un nuovo contratto da 4,5 milioni a salire, allungato fino al 2024 e senza il cappio della vecchia clausola da 111 milioni", si legge sul giornale.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.