L'ex campione BSS Enzo Ide è in coma farmacologico

James Newbold
motorsport.com

Ide, che è stato campione nel 2016 con una Audi R8 LMS GT3 del Team WRT, è stato trovato in casa in stato confusionale da sua moglie il 13 agosto ed è stato ricoverato in ospedale con delle emorragie interne.

E' stato poi trasferito all'ospedale AZ Sint-Jan di Bruges e da allora è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici che hanno avuto esito positivo, prima di essere indotto in coma artificiale.

L'avvocato della famiglia Ide, Stijn Verbist, ha dichiarato: "La sua famiglia e sua moglie sono sotto shock per l'incidente. Non sanno esattamente cosa sia successo, ma sperano che le sue condizioni possano migliorare per permettergli una pronta e completa guarigione".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Il 28enne aveva stupito tutti vincendo il titolo Sprint nel 2016, condividendo l'abitacolo con Christopher Mies e Robin Frijns. Dal 2010 è stato una presenza fissa nelle corse GT, senza mai impressionare particolarmente tranne che nella stagione del titolo, che rimane il coronamento della sua carriera.

Dopo una stagione difficile nel 2017, ancora accanto a Mies, nella quale è riuscito a conquistare solo due sesti posti a Misano e Zolder, ha corso solo sporadicamente, partecipando lo scorso maggio ad una gara del Mondiale Rallycross a Spa, al volante di una Audi S1.

Tramite la sua pagina Facebook, la Blancpain GT Series ha mandato un messaggio di supporto ad Enzo: "I nostri pensieri sono con il campione 2016 della Sprint Cup Enzo Ide, che è attualmente in cura in ospedale dopo aver subito un trauma cranico all'inizio di questo mese. A nome dei suoi amici di SRO Motorsports Group, auguriamo ad Enzo un recupero completo e rapido".

Race winner Enzo Ide

Race winner Enzo Ide <span class="copyright">XPB Images</span>
Race winner Enzo Ide XPB Images

XPB Images

Potrebbe interessarti anche...