Liga, Il Real perde il derby contro il Rayo ed è secondo

Getty Images

Dopo aver vinto 10 partite e pareggiato le restanti 2, il Real Madrid perde l'imbattibilità nel derby contro il Rayo Vallecano e cede così la vetta al Barcellona vittorioso sull'Almeria.

Il primo tempo è da fuochi d'artificio e si chiude sul 2-2: il Rayo preme e sorprende i Campioni d'Europa con Comesana; serve un rigore di Modric e un colpo di testa di Militao su angolo per ribaltare il punteggio, rimesso in equilibrio dal diagonale di Garcia. Dopo le occasioni sprecate da Rodrygo e Camello, il rigore è stavolta a vantaggio del Rayo: Courtois sventa su Trejo, ma bisogna ribattere per il posizionamento falloso del belga. La ripetizione va invece a bersaglio e vale il gol della vittoria, difeso poi con ordine: l'assenza di Benzema comincia a pesare su questo Real.

RAYO VALLECANO-REAL MADRID 3-2 (2-2)

RAYO VALLECANO: Dimitrievski; Balliu, Lejeune, Catena, Fran García; Valentín, Santi (78' Ciss); Isi (88' Chavarria), Trejo (70' Unai), Álvaro (88' Salvi); Sergio Camello (88' Falcao).

REAL MADRID: Courtois; Carvajal (82' Vazquez), Militão, Alaba, Mendy (82' Nacho); Valverde, Tchouaméni (68' Camavinga), Modrić (77' Mariano); Asensio, Rodrygo, Vinícius.

RETI: Comesana (RV), Modric rig. (RM), Militao (RM), Garcia (RV), Trejo (RV).

AMMONITI: Vinicius (RM), Catena (RV), Trejo (RV), Carvajal (RM), Rodrygo (RM), Balliu (RV), Chavarria (RV), Vazquez (RM).