De Ligt-De Vrij, amici rivali: "Bello avere qualcuno con cui parlare olandese"

Matthijs de Ligt nega la rivalità con l'interista de Vrij: "I due club lo sono, non noi. Stefan mi sta aiutando molto, è già abituato all'Italia".
Matthijs de Ligt nega la rivalità con l'interista de Vrij: "I due club lo sono, non noi. Stefan mi sta aiutando molto, è già abituato all'Italia".

Il suo inizio in Italia con la maglia della Juventus è stato più travagliato del previsto ma adesso Matthijs De Ligt, gioiello dell'ultimo calciomercato, sembra avere superato il momento più difficile come dimostrano le ottime prestazione sfoderate nel Derby di Torino e contro il Milan.

E chissà che una parte del merito non vada al connazionale De Vrij col quale, come ammesso dallo stesso De Ligt a 'NOS' dal ritiro della nazionale olandese, è nato un bel rapporto fuori dal campo.

"Dopo Inter-Juventus abbiamo mangiato insieme. Milano è solo a un'ora di macchina da Torino. E' bello avere qualcuno con cui puoi parlare olandese".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

In Nazionale però i due si contendono la maglia da titolare accanto a Van Dijk, mentre in Serie A si giocano lo Scudetto con Inter e Juventus.

"E' una bella lotta, ma Stefan è un amico. Quando gioca lui, io sono felice e viceversa".

Anche De Vrij ha raccontato il rapporto nato con De Ligt in questi mesi.

"Matthijs è venuto a casa mia, ora tocca a me andare da lui. Tra noi si è instaurato un bel legame. E' bello vedersi di tanto in tanto".

Rivali per lavoro, amici nella vita. Il duello Inter-Juventus quest'anno parla anche olandese.

Potrebbe interessarti anche...