Lindsey Vonn hackerata, online foto di Tiger Woods nudo

Il re è nudo. Una frase che negli ultimi anni spesso si è adattata a colui che fu il re dei campi da golf, Tiger Woods. Dal divorzio alla dipendenza dal sesso, dalle storie sbattute sulle prime pagine dei tabloid all’arresto per guida sotto effetto di sostanze fino ai risultati sempre più mediocri sul green da anni Tiger Woods è il re nudo. Ma ora lo è non solo in senso figurato.

Lindsey Vonn e Tiger Woods (Getty)

Degli hacker, infatti, sono riusciti a entrare nello smartphone di Lindsey Vonn, la campionessa americana di sci alpino ed ex di Tiger Woods, e a rubarle un selfie inviatole dal golfista durante la loro storia. Un selfie in cui Woods è completamente nudo. E la foto è finita sul web, scatenando l’ira di entrambi i campioni.

Come riporta TMZ, infatti, una foto senza veli di Woods, inviata alla sciatrice olimpica Lindsey Vonn quando i due stavano insieme (la loro relazione è durata due anni ed è finita nel maggio del 2015), è stata pubblicata sul sito Celeb Jihad insieme a quella di altre celebrità immortalate senza vestiti addosso. Tra loro Miley Cyrus, Kristen Stewart, Stella Maxwell e Katharine McPhee, oltre alla stessa Vonn. Tiger Woods si è immediatamente rivolto all’avvocato Michael Holtz, che ha già chiesto l’immediata rimozione dello scatto incriminato, pena una denuncia.

Non l’ha presa bene, giustamente, neanche la campionessa olimpica. Lindsey Vonn, infatti, ha annunciato tramite una dichiarazione ufficiale a People che prenderà “tutte le misure legali necessarie a proteggere i suoi diritti e i suoi interessi”, per “una scandalosa e spregevole invasione della privacy” e chiedendo “il massimo della pena prevista dalla legge per i responsabili della pirateria alle sue foto private e per i siti che incoraggiano tale comportamento”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità