Lino Banfi: "Zaniolo-Zaccagni e la Nasti? E' la famosa b-zona..."

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

(Adnkronos) - "Questa è la famosa b-zona, più b-zona di così... lo è più di quella teorizzata dal mio Oronzo Canà!". Lino Banfi, tifosissimo della Roma, intervistato dall'AdnKronos, rievoca il personaggio reso celebre dal film cult 'L'allenatore nel pallone' e replica con una battuta alla querelle nata fra il calciatore romanista Nicolò Zaniolo e la sua ex Chiara Nasti, ora in attesa di un figlio e legata sentimentalmente al calciatore laziale Mattia Zaccagni, con conseguente scatenamento di cori e battute da parte della tifoseria giallorossa durante i festeggiamenti per la conquista da parte della Roma della Uefa Conference League, cui ha partecipato 'attivamente' lo stesso Zaniolo, al quale ha replicato 'al veleno' la sua ex, nota influencer.

"Qui nel pallone sono finiti i tifosi e i calciatori, oltre alla stessa Nasti - osserva con il sorriso Banfi - In ogni caso, amo talmente tanto Zaniolo, che qualunque cosa abbia detto o fatto, gli do comunque ragione... Dopo quel gol alla finale, la ragione se la prende in automatico. Battute a parte, non darei troppo peso a quelle che vanno considerate come stupidate giovanili e dunque di un'altra generazione che purtroppo non è più la mia. L'importante - torna serio Banfi - è che questo episodio non vada a intaccare la solidità della nostra Nazionale, dove sia il romanista Zaniolo che il laziale Zaccagni giocano insieme e come azzurri devono volersi bene".

(di Enzo Bonaiuto)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli