L'Inter è Campione d'Italia! Dall'inseguimento al successo: il riassunto del campionato nerazzurro

Stefano Bertocchi
·2 minuto per la lettura

L'Inter è Campione d'Italia per la 19esima volta bella sua storia. Un titolo arrivato dopo una lungo e travagliato campionato, cominciato con una vittoria da 'Pazza Inter', quella all'ultimo minuto nel 4-3 con la Fiorentina, e seguita dalla cinquina di Benevento e dal lieve rallentamento contro Lazio (1-1) e Milan (sconfitta per 2-1). La squadra di Conte è poi tornata alla vittoria contro il Genoa, rallentando ancora la sua corsa a causa dei pareggi consecutivi con Atalanta e Parma.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Poi c'è il primo sprint, con le otto vittorie consecutive contro Torino, Sassuolo (indicata da molti come la gara della svolta), Bologna, Cagliari, Napoli, Spezia, Hellas Verona e Crotone. Il secondo ko stagionale arriva al Marassi contro la Samp, ma la reazione è immediata: pareggio a Roma contro i giallorossi e soprattutto vittoria per 2-0 contro i campioni in carica della Juventus. Lo 0-0 di Udine chiude un girone d'andata che vede l'Inter inseguire il Milan di Pioli.

All'inizio del girone di ritorno, però, c'è il cambio di passo: qui le vittorie consecutive sono ben undici e arrivano nel momento decisivo contro Benevento, Fiorentina, Lazio (che vale il sorpasso in vetta), Milan (che vale il primo vero allungo), Genoa, Parma, Atalanta, Torino, Sassuolo, Bologna e Cagliari, seguite poi dai due pareggi con Napoli e Spezia. Ma il Biscione ha già preso il largo e i punti che separano l'Inter dal tricolore si fanno sempre meno: alla fine i due successi contro Hellas Verona e Crotone gli permettono di cucirlo sul petto con quattro turni d'anticipo.

Segui 90min su Instagram.