L'Inter e i rinnovi: la deadline di Marotta è un messaggio per Brozovic

·1 minuto per la lettura

L'Inter entro fine settimana annuncerà il rinnovo di contratto di Lautaro Martinez, ma quello dell'Argentino sarà solo il primo dei tanti prolungamenti, più o meno urgenti, che il club nerazzurro ha in programma. Fra questi c'è sicuramente quello di Marcelo Brozovic che ha il contratto in scadenza il 30 giugno 2022 e già da febbraio sarebbe libero di firmare un precontratto con altri club a parametro zero. 

FIDUCIA E DEADLINE - L'Inter, lo ha ribadito anche lo stesso Marotta è molto fiduciosa che l'accordo si possa trovare e nel corso della prossima settimana ci sarà un contatto diretto con il padre e con l'avvocato del ragazzo. "Da parte dei giocatori ci sono senso di responsabilità e attaccamento. Tutti meritano riconoscenza economica per quello che hanno dimostrato. La prossima settimana ci vedremo per Brozovic. L’Inter non vuole aspettare tanto tempo e il mese di dicembre sarà la linea oltre la quale non andare".

MESSAGGIO DIRETTO - ​Una deadline tracciata che è al tempo stesso anche un messaggio diretto e una promessa nei confronti del giocatore: l'Inter farà uno sforzo per trovare l'accordo con Brozovic, ma non ha intenzione di prolungare le trattative oltre dicembre. Non ci sarà sostanzialmente in casa Inter un "caso Donnarumma" o un "caso Calhanoglu" come successo l'anno scorso in casa Milan. Se non si troverà l'accordo entro dicembre la trattativa si fermerà e Brozovic finirà la stagione con le valigie già pronte. La speranza, per l'Inter ma anche per Brozovic, è che non si debba arrivare a tanto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli