L'Inter incontra Ramadani: nessun discorso Handanovic, l'agente mette sul piatto due difensori e un attaccante

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Si riallaccia il filo tra Fali Ramadani e l'Inter. Come verificato dalla redazione di FcInterNews.it, nei giorni scorsi è andato in scena un incontro tra il noto agente la dirigenza nerazzurra. Tra i temi di approfondimento c'è stato Nikola Maksimovic, centrale del Napoli in scadenza di contratto e ingaggiabile a costo zero al termine della stagione: l'Inter lo apprezza, ma resiste la distanza tra domanda e offerta.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Maksimovic non è l'unico difensore gestito da Ramadani, che nell'incontro avrebbe avanzato anche il tema Jerome Boateng, in uscita dal Bayern Monaco e a caccia di un biennale da 4 milioni netti a stagione. Cifre troppo alte per il club nerazzurro. Per l'attacco è stato invece proposto Luka Jovic, di proprietà del Real Madrid ma ora in prestito all'Eintracht Francoforte: il problema principale è l'ingaggio da 5 milioni percepito dal serbo e a momento non è considerato come una priorità da Marotta e Ausilio.

"Nel summit non si è parlato di Samir Handanovic, nessuna conferma dunque sulla voce di un prolungamento del contratto del portiere fino al 2023" conferma FCIN. Ad oggi verrà dunque rispettato quello attuale fino al 2022.

Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato sulle ultime novità.