L'Inter non molla Bremer: nuovo appuntamento col Torino

In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

È stato l'MVP tra i difensori dell'ultima Serie A, quindi non sorprende che Gleison Bremer sia al centro delle riflessioni di tante big del calcio italiano ed europeo. Inter, Milan e Juventus hanno tutte pensato a lui come rinforzo per la propria retroguardia, chi muovendosi più concretamente come i nerazzurri, chi meno, chi aspettava qualche cessione prima di presentare un'offerta concreta. Con una certezza: la voglia del brasiliano di fare un salto in avanti per la sua carriera, di giocare in Champions League. Senza però andare contro la volontà del Torino, con cui qualche mese fa ha rinnovato il contratto.

APPUNTAMENTO CON CAIRO - Proprio l'Inter è stato il club che, per primo e con maggior convinzione, si è interessato a Bremer. Da mesi sono cominciati i contatti con il suo entourage, la scorsa settimana c'è stato anche un incontro tra i dirigenti nerazzurri e quelli granata, per capire le condizioni a cui il Toro accetterebbe di lasciar partire uno dei suoi leader. Un nuovo appuntamento, importante, avverrà invece nei prossimi giorni: gli agenti di Bremer vedranno il presidente Urbano Cairo, con l'obiettivo chiaro di provare ad abbassare la richiesta di 40 milioni di euro che al momento il Torino ha fatto all'Inter. Un tentativo per facilitare la partenza del classe 1997.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli