L'Inter non molla Gomez: per il ritorno in Italia c'è il rischio penale

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Le voci delle scorse settimane non accennano a placarsi: il nome di Alejandro Gomez viene nuovamente accostato all'Inter. Era già successo quando il Papu aveva definitivamente rotto con l'Atalanta e soprattutto con il tecnico Gian Piero Gasperini, decidendo poi di volare in Spagna, dove ha iniziato la nuova avventura in Liga con il Siviglia, "ma con un’idea precisa: tornare in Italia, quando possibile". Lo scrive la redazione di Calciomercato.com.

Alejandro Gomez | Quality Sport Images/Getty Images
Alejandro Gomez | Quality Sport Images/Getty Images

Il Belpaese rappresenta posto dove Gomez gradirebbe vivere a lungo, probabilmente anche dopo aver concluso la sua carriera da calciatore. Motivo per cui l'argentino avrebbe preferito non allontanarsi troppo da Bergamo, con Milano che (vista anche la vicinanza geografica) avrebbe rappresentato la soluzione ideale anche dal punto di vista personale.

Una possibilità non ancora definitivamente tramontata, anche perché l'Inter non ha mai smesso di pensare a lui. "Ovviamente a patto che il Papu rappresenti una buon affare di mercato" precisa il portale, anche se a complicare il tutto c'è l'ipotesi che il Siviglia potrebbe cedere Gomez in Italia solo dietro il pagamento di una pesante penale. Uno scenario ancora da confermare e che potrebbe far arenare una possibile trattativa tra i due club.

Segui 90min su Facebook.