L'Inter non molla Wijnaldum, ma l'arrivo a Milano è complicato: due gli ostacoli

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Quale sarà il futuro di Georginio Wijnaldum. Come noto, il centrocampista olandese non ha ancora rinnovato il suo contratto in scadenza con il Liverpool e nel prossimo luglio e potrebbe lasciare la Premier League. Sono tanti i club alla finestra per il classe '90 e tra questi c'è anche l'Inter, a caccia innesti di spessore a basso costo.

Georginio Wijnaldum | Pool/Getty Images
Georginio Wijnaldum | Pool/Getty Images

Per completare il trasferimento in nerazzurro, però, secondo la redazione di Calciomercato.com ci sarebbero almeno due ostacoli da superare: il primo è legato alla richiesta d'ingaggio avanzata dal centrocampista, che si aggira sui 9/10 milioni di euro a stagione più annessi bonus alla firma. Una proposta molto alta per l'Inter, soprattutto in un momento storico in cui preferirebbe abbassare il monte ingaggi vista la crisi economica di Suning.

Il secondo pericolo è invece rappresentato dall'inserimento del Barcellona sul giocatore su precisa richiesta del connazionale Ronald Koeman, che ha già avuto a disposizione Wijnaldum nella precedente esperienza da ct dell'Olanda. Secondo il Sunday Times, il giocatore ha già l'accordo su un pre-contratto per diventare il primo acquisto di Joan Laporta.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.