• Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

L'Inter non ha rinunciato a Nandez: a gennaio può essere sfida al Napoli

·2 minuto per la lettura
In questo articolo:
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Beppe Marotta si è confermato negli anni come abile tessitore di trattative sottotraccia, quelle nate nell'anonimato più totale, magari dopo le smentite più assolute. Nelle scorse ore ha dichiarato in maniera netta e inequivocabile che a gennaio l'Inter non ritoccherà l'attuale organico e si concentrerà sulle mosse da programmare in vista di giugno, oltre che sulle situazioni più stringenti in tema di rinnovi, come quella di Marcelo Brozovic. Eppure l'amministratore delegato nerazzurro è attento più che mai alle possibili occasioni che dovessero presentarsi alla riapertura del mercato, a partire da quegli obiettivi non andati in porto l'ultima estate.

DI NUOVO DA TE - Nahitan Nandez rimane nell'orbita dell'Inter dopo un lungo corteggiamento estivo che aveva portato anche all'irrigidimento dei rapporti tra il calciatore uruguaiano e il Cagliari. L'ex Boca Juniors sta vivendo una prima parte di stagione molto complicata e sofferta, in linea col rendimento dell'intero gruppo di Mazzarri, e a gennaio la sua situazione può tornare di strettissima attualità. L'Inter aveva seriamente valutato la sua candidatura per la sostituzione di Hakimi, prima di virare con decisione su Dumfries; le difficoltà di adattamento dell'esterno olandese e le problematiche incontrate da Simone Inzaghi nella costruzione di un centrocampo capace di dare equilibrio e qualità allo stesso tempo possono portare ad un cambio di rotta. Il rendimento altalenante di Calhanoglu e l'insostituibilità di Brozovic e Barella ha denunciato l'assenza di alternative all'altezza nella rosa nerazzurra.

LEGGI ANCHE - Marotta: "Insigne? A gennaio nessun investimento, pensiamo a giugno"

SFIDA AL NAPOLI - A parte Vidal, che appare rinato dopo lo scarso apporto fornito nell'ultima stagione, i vari Vecino, Gagliardini e Sensi non hanno avuto la possibilità di entrare in maniera impattante nelle rotazioni dell'allenatore piacentino, vuoi per gli infortuni, vuoi per le valutazioni fatte da Inzaghi. Nandez può essere dunque quel giocatore capace di risolvere due problemi in uno per l'Inter, offrendosi pure come valida alternativa sulla corsia di destra. Il suo contratto col Cagliari scade nell'estate 2024 e la sua valutazione di mercato si aggira sui 25-30 milioni di euro, col Napoli che a sua volta monitora gli sviluppi in caso di apertura del club sardo ad una sua cessione. Il giocatore e il suo entourage hanno fatto sapere di essere in parola col presidente rossoblù che, in caso di proposta ritenuta congrua, il suo addio possa essere preso in considerazione. Napoli e Inter osservano, coi nerazzurri costretti però a passare da quell'autofinanziamento e a quelle formule fantasiose spesso evocate negli ultimi tempi da Marotta per far fronte agli attuali impedimenti del gruppo Suning a sostenere nuovi onerosi investimenti. 

VIDEO - Milan-Inter, il derby visto dal web

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli