L'Inter punta Emerson Palmieri: è il primo obiettivo per la fascia sinistra. Due motivi per abbassare il prezzo

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·1 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

È Emerson Palmieri l'obiettivo primario scelto da Simone Inzaghi per rinforzare la fascia sinistra della nuova Inter. L'italo-brasiliano è il profilo preferito del tecnico per puntellare quella zona di campo visto l'addio quasi certo di Ashley Young (che non rinnoverà il contratto in scadenza) e quello possibile di Ivan Perisic, che potrebbe fruttare qualche milione.

Emerson Palmieri | Claudio Villa/Getty Images
Emerson Palmieri | Claudio Villa/Getty Images

Il Chelsea valuta il cartellino dell'ex Roma intorno ai 20 milioni di euro: con i Blues c'è già stato un contatto diretto favorito da un intermediario. Il giocatore ha il contratto in scadenza nel 2022 e vuole tornare in Serie A: ecco perché l'Inter, secondo La Gazzetta dello Sport, è fiduciosa di abbassare il prezzo.

"È logico pensare che un affondo in tal senso possa arrivare subito dopo la cessione di Hakimi, comunque dopo il mese di giugno" spiega la rosea, riferendo che il marocchino ha già da qualche giorno raggiunto l’accordo con il PSG, unica squadra che ha già recapitato in sede nerazzurra un’offerta ufficiale. I parigini al momento sono in pole, davanti proprio al Chelsea di Emerson Palmieri. Sullo sfondo inizia a muoversi anche il Tottenham, che potrebbe farsi avanti in caso di arrivo di Antonio Conte.

Segui 90min su Facebook.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli