L'Inter punta lo scudetto e studia i rinnovi: da Conte e Marotta fino a Bastoni e Lautaro, il punto

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

L'Inter continua a tenere alta la concentrazione sul campo con l'obiettivo di conquistare lo scudetto, ma intanto inizia già a programmare il futuro partendo dai rinnovi di contratto. Stando a quanto scrive oggi il Corriere dello Sport, l'intenzione del club nerazzurro è infatti di prolungare gran parte degli accordi in scadenza nel 2022, ma solo a fine stagione ed a titolo acquisito.

Antonio Conte | Alessandro Sabattini/Getty Images
Antonio Conte | Alessandro Sabattini/Getty Images

Si parte da Antonio Conte, il cui contratto dovrebbe essere allungato per non fargli iniziare la terza stagione nerazzurra ad un solo anno dalla scadenza: l’intesa può essere prolungata alle cifre attuali, ovvero 12 milioni di euro più 2 di bonus (mentre ieri La Gazzetta dello Sport parlava addirittura di un ritocco dello stipendio verso l'alto).

Poi ci sono i rinnovi dei calciatori: è praticamente tutto fatto con Alessandro Bastoni (intesa di massima fino al 2025 con ingaggio da 3,5 milioni di euro) e Lautaro Martinez, che però sta scegliendo il nuovo agente. In attesa tra gli altri anche Barella, D’Ambrosio, DeVrij, Vecino più il resto dei giocatori in scadenza e i vari dirigenti, a partire da Beppe Marotta.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.