L'Inter ringrazia Handanovic: con l'Atalanta è 1-1, lo sloveno para un rigore a Muriel

Omar Abo Arab

​L'Atalanta rallenta la corsa scudetto dell'Inter fermando i ragazzi di Conte sull'1-1 a San Siro. I padroni di casa devono ringraziare Handanovic, che evita il ko parando un rigore a Muriel nel finale.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio
FBL-ITA-SERIEA-INTER-ATALANTA
FBL-ITA-SERIEA-INTER-ATALANTA


Novità per entrambi i tecnici: Conte e Gasperini schierano dal primo minuto Sensi e Zapata. Pronti via ed è subito Inter. Lukaku, dopo soli 20 secondi, sfiora un gol mondiale cogliendo il palo, ma era tutto fermo per fuorigioco. E' il prologo al vantaggio dell'Inter, confezionato dalla sempre più premiata ditta Lu-La. Doppia sponda volante tra il belga e il l'argentino, poi Lautaro vince un rimpallo e fulmina Gollini per l'1-0


La risposta dell'Atalanta arriva all'8', con una gran imbucata di Ilicic per Pasalic che, dal limite, non inquadra la porta. Al 15' ancora ospiti pericolosi con il colpo di testa di Zapata, troppo debole e centrale per impensierire Handanovic. 7' più tardi si fa rivedere l'Inter con l'ennesimo scambio tra Lukaku e Lautaro che porta l'argentino al colpo di testa da posizione defilata: Gollini blocca sulla linea. Al 39' clamorosa occasione per il pari dell'Atalanta: Toloi svetta di testa sulla punizione di Ilicic, trovando la gran respinta di Handanovic. Sul tap-in non riesce a trovare la deviazione a porta praticamente (ma reclamando un rigore che né Rocchi, né il VAR, concedono). E' l'ultimo sussulto di un primo tempo giocato con grandissima intensità.

Lautaro Martínez
Lautaro Martínez


Nella ripresa Gasperini inserisce subito Malinovskyi, che al primo pallone sfiora il pari: il suo mancino di prima intenzione si stampa clamorosamente sul palo. I nerazzurri (ospiti) continuano a tenere in mano il pallino il gioco e, a parte una gran giocata di Lautaro Martinez, chiudono l'Inter nella propria metà campo. E al 75' arriva il meritato pareggio dell'Atalanta. Ilicic crossa al centro, spizzata della difesa che manda la palla sui piedi di Candreva: clamorosa dormita dell'esterno che si fa beffare da Gosens per il gol dell'1-1.

Gli ospiti continuano a premere e colpiscono una traversa con Gomez - Rocchi ferma per fuorigioco - poi è Brozovic a costruirsi l'occasione palleggiando e calciando dal limite: Gollini, in due tempi e con qualche brivido, blocca. Passa 1' e gli orobici possono portarsi in vantaggio. Bastoni stende Malinovskyi in area e Rocchi comanda il rigore: dal dischetto Handanovic ipnotizza il neo entrato Muriel e tiene a galla l'Inter.

Nel recupero è Borja Valero a rendersi pericoloso, ma lo spagnolo mette fuori da ottima posizione. Termina 1-1, gli orobici stoppano la corsa scudetto interista.


90min sbarca su Telegram: iscriviti al nostro canale per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.

Potrebbe interessarti anche...