L'Inter risponde allo United: Perisic non si muove per meno di 60 milioni

Ivan Perisic ha lasciato il ritiro dell'Inter e non giocherà contro il Norimberga, l'esterno torna in Croazia per curare un fastidioso mal di denti.

Improvvisa fiammata nel calciomercato dell'Inter sul quale si è improvvisamente stagliata la sagoma del grande ex Josè Mourinho, pronto a strappare ai nerazzurri Ivan Perisic.

L'esterno croato infatti è uno dei grandi obiettivi del Manchester United per la sessione estiva insieme al francese Griezmann tanto che, per averlo, i Red Devils sarebbero pronti a investire qualcosa come 40 milioni di euro.

Cifra che però, secondo quanto scrive 'La Gazzetta dello Sport', l'Inter non prenderà in considerazione anche perchè non intenzionata a cedere Perisic.

Posizione questa che ovviamente potrebbe cambiare se l'offerta dello United sfondasse il muro dei 60 milioni e davanti alla quale per i nerazzurri diventerebbe oggettivamente difficile dire di no.

Anche se la volontà dell'Inter ad oggi sarebbe quella di sacrificare uno tra Brozovic e Banega entro giugno per rientrare nei parametri del Fair Play Finanziario e dopo gettarsi sul calciomercato con i 150 milioni di euro già stanziati da Suning per l'estate.

Perisic d'altronde è diventato sempre più centrale nell'Inter di Pioli come testimoniano i nove goal già realizzati quest'anno ma anche la crescita sotto il profilo delle occasioni create, dei cross effettuati, dei dribbling riusciti e dei tiri nello specchio. Numeri che evidentemente hanno impressionato pure Mourinho.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità