L'Inter tiene il passo della Juve

webinfo@adnkronos.com

L'Inter risponde alla Juventus raggiungendo i bianconeri in vetta alla classifica grazie al successo per 4-0 contro il Genoa. Nell'ultima partita dell'anno a San Siro i nerazzurri passano in vantaggio alla mezz'ora con Lukaku, due minuti più tardi il raddoppio di Gagliardini. Nella ripresa Esposito su rigore porta l'Inter sul 3-0, a fissare il risultato Lukaku autore di una doppietta. In classifica i nerazzurri salgono a 42 punti, penultimo il Genoa fermo a 11. 

La prima occasione è di Esposito che prova a sorprendere Radu sul primo palo, il portiere rossoblù blocca in presa bassa. Cross teso di Biraghi sul secondo palo, Lukaku non ci arriva per poco. Si gioca solo nella metà campo genoana. Al 15' punizione dalla fascia di De Vrij per la testa di Gagliardini, il portiere dei liguri blocca a terra. Al 22' nuovo colpo di testa di Gagliardini, Radu vola per togliere la sfera dal sette. Al 31' i nerazzurri concretizzano la superiorità in campo, Candreva mette con il contagiri un pallone in area per Lukaku, il belga di testa beffa Radu.  

Due minuti più tardi Lukaku fa da sponda per l'accorrente Gagliardini, sulla conclusione del n.5 sul primo palo non può nulla il portiere del Genoa: 2-0 per l'Inter e seconda rete in stagione per il calciatore. Al 40' Lukaku riparte in contropiede, doppio passo sul difensore in marcatura e conclusione che si spegne vicino al palo.  

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Errore della retroguardia ligure in avvio di ripresa con palla che arriva a Lukaku, il belga tira a botta sicura ma Radu in uscita bassa riesce a respingere. Il Genoa ci prova con un tiro da fuori di Agudelo che non trova la porta. Al 60' Sanabria tenta di sorprendere Handanovic sul primo palo, il portiere nerazzurro in tuffo si salva in angolo.  

Al 62' rigore per l'Inter, Agudelo aggancia platealmente Esposito in area. Dal dischetto si presenta Esposito che beffa all'angolino basso il portiere, per il giocatore classe 2002 si tratta del primo gol in Serie A. Al 66' destro a giro di Sanabria che impegna severamente Handanovic.  

Al 70' Lukaku firma la sua personale doppietta, l'attaccante finta su un difensore, rientra e con un tracciante potentissimo infila Radu all'incrocio dei pali. All'80' retropassaggio sbagliato di Lazaro, si inserisce Agudero che supera Handanovic ma si porta il pallone sul fondo. Nel finale Sensi colpisce il compagno di squadra Esposito, la sfera termina a lato di poco. Finisce 4-0 per i nerazzurri alla 13esima vittoria in campionato. 

Potrebbe interessarti anche...