Lione, paura a Marsiglia: pullman preso d'assalto dai tifosi rivali

Il ds del Lione Juninho conferma le voci sul gioiello olandese: "Lo United ha la prelazione per ricomprare Memphis Depay".
Il ds del Lione Juninho conferma le voci sul gioiello olandese: "Lo United ha la prelazione per ricomprare Memphis Depay".

I momenti che hanno preceduto il big match della tredicesima giornata di Ligue 1 sono stati spaventosi per i giocatori del Lione: il pulmann dell'OL, infatti, è stato preso a sassate e bastonate dai tifosi del Marsiglia mentre si dirigeva al 'Velodrome' per la partita.

Gli eventi sono stati molto simili a quelli accaduti a Buenos Aires prima della 'Partita del secolo' fra Boca Juniors River Plate, dove in quell'occasione è stato il pullman 'xeneizes' ad essere stato colpito con sassi e fumogeni, causando dei feriti tra le fila dei Boquensi e il clamoroso rinvio della partita. L'assalto al Lione non ha portato a misure così drastiche dalla federazione francese, ma il club transalpino ha voluto esprimere la propria indignazione sul suo profilo 'Twitter'.

La serie di sfortunati eventi che ha colpito il Lione non si è fermata con i vetri infranti dai sassi, ma è proseguita sul campo dove il Marsiglia è riuscito ad avere la meglio sulla squadra di Rudi Garcia per 2-1 grazie alla doppietta di Dimitri Payet.  Il presidente dell'OL Aulas nel post partita ha espresso tutta la sua rabbia per i fatti accaduti alla sua squadra.

"La sicurezza dei nostri giocatori e del nostro staff non è stata garantita durante il viaggio verso lo stadio. Siamo stati vittima di un'imboscata. Dopo le minacce alla squadra e a Rudi Garcia sui social l'autobus è stato danneggiato durante il percorso verso lo stadio".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...