L'Italia batte il Belgio e conquista il terzo posto in Nations League

·2 minuto per la lettura

AGI - L'Italia chiude con una piccola soddisfazione la seconda edizione della Nations League, aggiudicandosi il terzo posto nella finalina contro il Belgio. All'Allianz Stadium di Torino finisce 2-1 grazie alle reti di Barella e Berardi, entrambe nella ripresa. A nulla serve la rete belga di De Ketelaere nel finale, dopo i tre legni colpiti nel corso della sfida.
Gli uomini di Mancini si lasciano così alle spalle la sconfitta con la Spagna, mettendosi in tasca punti importanti per il ranking Fifa in vista del Mondiale 2022.

GUARDA ANCHE - Mancini: "Tonali sta facendo molto bene"

L'approccio degli azzurri è ottimo, un po' come lo era stato mercoledì contro la Spagna. La squadra di Mancini prova subito a prendere in mano le redini del gioco e al 21' crea la prima palla gol con Raspadori che, servito da Chiesa, viene murato provvidenzialmente da Castagne al momento del tiro. Passano una manciata di minuti e i diavoli rossi rispondono subito sfiorando di centimetri il vantaggio con Saelemaekers, sfortunato nel colpire un incrocio dei pali con un destro dal limite.

Nel finale di primo tempo ancora pericolosa l'Italia: Chiesa scappa in posizione regolare sul lancio di Berardi e si presenta davanti a Courtois, fenomenale nel salvare in uscita con la punta del piede. Ad inizio ripresa gli azzurri passano comunque in vantaggio grazie ad un bel gol di Barella, che si coordina al volo dopo una deviazione sul corner di Berardi, pescando l'angolino dove il portiere belga stavolta non puo' arrivare.

Al 60' il Belgio tenta subito la reazione colpendo un'altra traversa con Batshuayi, ma soltanto tre minuti più tardi l'Italia trova l'episodio per il raddoppio. Chiesa viene steso in area da Castagne, l'arbitro indica giustamente il dischetto e Berardi realizza il 2-0, con Courtois che tocca ma non basta.

La squadra di Martinez non ne vuole sapere di mollare e dopo aver colpito il terzo legno di giornata con Carrasco, all'86' accorcia le distanze con De Ketelaere, che davanti a Donnarumma non sbaglia sull'assist di De Bruyne. La rete del centrocampista e' pero' vana ai fini del risultato. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli