Lite al ristorante dell'Ikea: bimba ferita

REUTERS/Arnd Wiegmann
REUTERS/Arnd Wiegmann

Un furioso litigio fra adulti avvenuto all'Ikea di Roma è finito con il ferimento, per fortuna non grave, di una bambina di 11 anni. L'episodio di ordinaria follia è avvenuto domenica, all'ora di pranzo, presso il ristorante del negozio della multinazionale svedese, situato nel quartiere Anagnina.

GUARDA ANCHE: Nascondino all'Ikea, interviene la polizia

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Protagonisti del diverbio un anziano e un uomo di mezza età che, alla coda del self service, si sono presi a male parole per chi dovesse essere servito per primo.

Dopo un primo intervento della sicurezza, la lite sembrava finita lì. Invece i due avventori si sono ritrovati alla cassa del ristorante e di nuovo è partito l'alterco. A quel punto la moglie dell'anziano avrebbe lanciato un piatto all'indirizzo dell'uomo con cui il marito aveva litigato, mancando tuttavia il bersaglio: ad essere colpite dai frammenti della stoviglia, frantumatasi per terra, alcune persone in fila. Tra queste, una bambina di undici anni, ferita lievemente a una caviglia.

GUARDA ANCHE: Il robot che costruisce la sedia Ikea in quasi 9 minuti

La ragazzina, spaventata e in lacrime, è stata subito soccorsa e medicata dal personale dell'Ikea. Poco dopo sono arrivati i carabinieri della compagnia di Ciampino che hanno preso le generalità dei tre soggetti coinvolti nel vergognoso litigio.

LEGGI ANCHE: Ikea, risarcimento di 46 milioni per bimbo ucciso da cassettiera

Potrebbe interessarti anche...