Lite tra Rudiger e Tare dopo il derby di Coppa Italia: "Sei un ladro"

Affare definito fra la Roma e il Chelsea per la cessione di Antonio Rudiger ai Blues: il tedesco lascerà la capitale per 39 milioni complessivi.

E' ancora viva la delusione in casa Roma per l'eliminazione in semifinale di Coppa Italia arrivata per mano dei cugini della Lazio, che in finale affronteranno la Juventus che a sua volta ha avuto la meglio sul Napoli.

Quello di ritorno è stato un derby sentitissimo, vinto dalla Roma per 3-2 ma inutile ai fini della qualificazione per i giallorossi che sono stati costretti così a salutare la competizione nazionale in virtù del 2-0 laziale del match d'andata.

Uno dei più nervosi per il risultato è stato Antonio Rudiger, protagonista di una lite nel parcheggio dello stadio Olimpico niente di meno che con il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare.

Secondo quanto riportato da 'Il Tempo', il difensore tedesco avrebbe detto qualcosa in tedesco al dirigente albanese che conosce molto bene la lingua avendo giocato per 7 anni in Bundesliga: da lì l'inizio della lite con parole incomprensibili a causa della lingua, tranne un "Ladro" che sarebbe uscito dalla bocca di Rudiger.

Presenti nelle vicinanze alcuni militari che intervengono per separare i due che finiscono per calmarsi ed andarsene. Strascichi di un derby che a Roma è qualcosa di più di una semplice partita: in passato proprio Rudiger fu oggetto di una frase abbastanza forte del laziale Lulic ("Ora fa il fenomeno, prima vendeva cinture e calzini"), parole che evidentemente non sono passate inosservate.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità