Liverpool B umiliato, addio Coppa

Nel calcio moderno ispirato da una programmazione certosina, può capitare che nel pur all'avanguardia calcio inglese una squadra si trovi costretta a giocare due partite nell'arco di... 24 ore. Questo lo strano destino cui sarebbe dovuto andare incontro il Liverpool, impegnato mercoledì 18 nella semifinale del Mondiale per club contro il Monterrey e la sera prima, almeno in teoria, nella gara di Coppa di Lega contro l'Aston Villa.

Dopo aver inevitabilmente polemizzato sul tema, il tecnico Jurgen Klopp ha scelto di mandare in campo a Birmingham l'Under 23 del Liverpool, guidata dalla panchina da Neil Critchley, tecnico delle giovanili. La formazione più giovane di sempre nella storia del Liverpool, con età media di 19 anni, ha perso 5-0, subendo quattro reti già nel primo tempo.

Klopp e i titolari campioni d'Europa hanno assistito alla gara dalla tv dopo aver visto dallo stadio la prima semifinale della manifestazione, tra Flamengo e Al-Hilal, vinta dai brasiliani.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...