Liverpool campione, Klopp si commuove: "Non ho parole"

Goal.com

Un titolo che mancava da ben 30 anni, arrivato stando comodamente seduti in poltrona: il Liverpool e i suoi tifosi avevano immaginato un trionfo diverso con cui esternare tutta la propria gioia, ma poco male.

Il successo del Chelsea sul Manchester City ha certificato la vittoria finale dei 'Reds' di Jürgen Klopp che, ai microfoni di 'Sky Sports', non è riuscito a trattenere le lacrime durante un collegamento con la leggenda Kenny Dalglish, allenatore-giocatore nella stagione 1989/1990.

"Sfortunatamente non ho parole, è incredibile. Mi sento sopraffatto, mai avrei pensato di sentirmi così. Diventare campioni con questo club è assolutamente incredibile: sapendo quanto Kenny ci ha supportato, questa vittoria è anche per te Kenny, dato che hai dovuto aspettare 30 anni".

Dedica speciale anche per Steven Gerrard che, nella sua lunga militanza da calciatore e capitano, non è mai riuscito a diventare campione d'Inghilterra.

"E' per Stevie (Gerrard, ndr), che ha dovuto attendere tanto tempo. Ora ce l'abbiamo fatta, un successo costruito sulla tua anima, Kenny, sull'eredità di Stevie e i ragazzi vi ammirano. E' facile per me motivare la squadra a causa della nostra grande storia. E' tutto così incredibile".

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...