Liverpool-Napoli, azzurri ad Anfield sognando il primato: Di Lorenzo va a centrocampo

Il Napoli vola a Liverpool per giocarsi il primo posto nel gruppo E. Se il Salisburgo non vince, sarà comunque qualificazione. Tandem Mertens-Lozano.
Il Napoli vola a Liverpool per giocarsi il primo posto nel gruppo E. Se il Salisburgo non vince, sarà comunque qualificazione. Tandem Mertens-Lozano.

Una striscia di 6 partite da interrompere, ma soprattutto dimostrare che le parole di Ancelotti non sono state vane. In più, una qualificazione da blindare e un primo posto, eventualmente da sognare. Al Napoli non mancano gli obiettivi per la trasferta a cinque stelle contro il Liverpool .


La vittoria alla squadra partenopea manca dal 3-2 di Salisburgo , match decisivo per arrivare alla quinta giornata con la serenità di avere la qualificazione quasi in tasca: bastano soltanto 2 punti per non aver patemi, oppure una non vittoria degli austriaci nelle prossime due. Ipotesi tutt'altro che remote.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Anfield diventa così il teatro di uno scontro  che può valere il primo posto. Sono 9 i punti del Liverpool, 8 per il Napoli. Ancelotti all'andata ha battuto Klopp e ha fatto sognare il San Paolo. Il tecnico tedesco ora può covare una piccola voglia di vendetta.

La partita negli scorsi giorni ha recuperato ufficialmente uno dei protagonisti: Mohamed Salah ha smaltito i problemi fisici, come già conferrmato da Klopp nel weekend, e giocherà titolare nel tridente con Firmino e Mané. Nessuna novità a centrocampo, dove c'è Wijnaldum con Henderson e Firmino.

In difesa il dubbio è legato allo stato di salute di Matip: al suo posto dovrebbbe giocare Lovren , che sta meglio fisicamente. Alexander-Arnold e Robertson completano la linea difensiva davanti ad Alisson.

Risponde con il 4-4-2 il Napoli, che conferma Lozano in avanti affiancato da Mertens : il belga prende il posto che a San Siro sabato è stato di Insigne, rimasto a casa con un problema al gomito.

Allan e Zielinski in mediana, con Fabian Ruiz che dovrebbe farcela e agire a sinistra. La grande novità è la posizione in campo di Di Lorenzo, che agirà qualche metro più avanti al posto di Callejon. Maksimovic a destra in difesa, Manolas-Koulibaly duo centrale, Mario Rui a sinistra. Meret tra i pali.

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, Mané.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Maksimovic, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Di Lorenzo, Allan, Zielinski, Fabian Ruiz; Lozano, Mertens.

Potrebbe interessarti anche...