Livorno, è la fine dell'era Spinelli: lascia il club dopo 21 anni

Goal.com
Dopo 21 anni di gestione, Aldo Spinelli ha ceduto il Livorno all'imprenditore Majd Yousif: nei prossimi giorni arriverà l'ufficialità.
Dopo 21 anni di gestione, Aldo Spinelli ha ceduto il Livorno all'imprenditore Majd Yousif: nei prossimi giorni arriverà l'ufficialità.

Fine di un'era in una delle società storiche del calcio italiano: Aldo Spinelli lascia il Livorno dopo 21 anni di gestione oculata che ha permesso ai labronici di tornare in Serie A e di qualificarsi addirittura per la Coppa UEFA 2006/2007, conclusa ai sedicesimi di finale.

Come riportato da 'Calcio e Finanza', nella giornata di ieri lo storico presidente ha incontrato l'imprenditore Majd Yousif, proprietario dell'azienda olandese Sharengo Free Mobility che si occupa della produzione di minicar elettriche, per la cessione del 100% del club.

L'accordo economico tra le parti è stato trovato e nei prossimi giorni gli avvocati si dedicheranno alle pratiche legali che porteranno all'ufficializzazione dell'operazione.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

La trattativa è stata condotta dal sindaco di Livorno, Luca Salvetti, soddisfatto del buon esito che dovrà ridare smalto ad un club in forte crisi.

"È con grande soddisfazione che ho assistito alla conclusione dell’accordo che salvaguarda prima di ogni altra cosa il futuro del titolo sportivo di una squadra che è patrimonio della città di Livorno".

Il Livorno si trova all'ultimo posto solitario in Serie B con appena 13 punti, ruolino che la nuova proprietà cercherà di invertire al fine di ottenere una salvezza che ad oggi appare complicata. Senza più l'apporto del carismatico Spinelli.

Potrebbe interessarti anche...