L'Nba verso il taglio degli stipendi ai giocatori

Adx
Askanews

Roma, 21 mar. (askanews) - Anche l'Nba si appresta a tagliare gli stipendi a causa della pandemia di Covid-19 che ha interrotto la stagione. Lo sostiene Espn per la quale l'Nba avrebbe inviato un promemoria sull'argomento a ciascun club in cui si citerebbe una clausola del contratto collettivo stipulato con l'associazione giocatori dove, tra le cause di forza maggiore che possono permettere ai proprietari di trattenere circa l'1% per ogni gara cancellata, c'è la voce specifica "epidemia-pandemia". Il campionato professionistico nordamericano è fermo dall'11 marzo e sono già undici i casi di positività

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...