Lo strano caso Evans: convocato in Nazionale grazie a Football Manager

L'ex Manchester United Jonny Evans ha svelato un curioso retroscena: "Il figlio dell'assistente dell'Irlanda del Nord mi scoprì su Football Manager".

Il mondo dei videogiochi è sempre più legato al calcio, ma il caso di Jonny Evans è significativo sull'impatto del mondo videoludico anche ad altissimi livelli. L'ex difensore del Manchester United ha svelato infatti un curioso retroscena nel quale ringrazia il celebre titolo manageriale Football Manager.

Intervenuto alla 'Grande intervista di Graham Hunter', Evans ha raccontato la sua incredibile storia sul debutto in Nazionale: "E' una vicenda divertente. Avevo 19 anni e ricevetti una telefonata, stavo andando in discoteca. L'assistente Terry Gibson mi ha svelato più tardi il motivo per cui sono stato chiamato in prima squadra".

"Non sapevamo niente di te, ma mio figlio ti ha visto su Football Manager", disse l'assistente del commissario tecnico ad Evans. "Il figlio mi ha raccomandato a Gibson, che lo ha poi riferito all'allenatore Sanchez. Così ho giocato la partita", ha raccontato il difensore.

Il debutto dell'attuale centrale del WBA con la nazionale dell'Irlanda del Nord è avvenuto in occasione della sorprendente vittoria per 3-2 contro la Spagna: una serata memorabile per una vera e propria favola. Evans ringrazierà per sempre i creatori del famoso videogioco.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità