Locatelli è il nome giusto per rilanciare il centrocampo della Juventus?

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

Secondo molti opinionisti il centrocampo della Juventus di Sarri era il punto debole della formazione bianconera. Secondo molti opinionisti il centrocampo della Juventus di Andrea Pirlo è il punto debole della formazione bianconera.

E' passato un anno, sono andati via Pjanic e Matuidi e sono arrivati i più giovani Arthur e McKennie ma la sostanza non sembra essere cambiata. Andrea Pirlo però in estate le ha provate tutte per avere a disposizione Manuel Locatelli ma il Sassuolo si è opposto con tutte le sue forze.

Manuel Locatelli, Italia | Claudio Villa/Getty Images
Manuel Locatelli, Italia | Claudio Villa/Getty Images

Grazie anche alla permanenza di De Zerbi, i neroverdi sono riusciti a blindare il centrocampista classe '98, tornato a brillare come ad inizio carriera e ora rimpianto del Milan. Ma Manuel è un rimpianto anche per questa Juve. Il Loca sa fare tutto: imposta e difende, tagli e cuce il gioco come un grande 'sarto' ed è un giocatore di grande qualità. Lo ha dimostrato a Sassuolo e per i più scettici lo ha dimostrato ance con la Nazionale, vincendo il duello a distanza con Wijnaldum dell'Olanda, per fare un esempio.

Locatelli è maturato nei suoi anni a Sassuolo, non senza difficoltà. Ora sta raccogliendo i frutti del suo lavoro. Nel primo anno veniva sempre sostituito, nel finale della scorsa stagione e in questo avvio non è mai uscito dal campo. Ora Manuel ha trovato anche continuità di prestazione nei 90 minuti di gara e per tutti questi motivi è il nome giusto per rilanciare il centrocampo della Juventus.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.