Locatelli ritorna sul goal a Buffon: "E dire che lo usavo alla Playstation"

Manuel Locatelli ancora fatica a realizzare di aver segnato col Milan a Buffon: fino a qualche giorno prima si limitava a giocarci alla playstation.

Anche se in questo momento sta vivendo un periodo piuttosto grigio, l'escalation di Manuel Locatelli non viene intaccata minimamente. Le chiavi del futuro centrocampo del Milan saranno affidate sempre a lui, la cui maturità emerge da come tiene ben piantati i piedi a terra.

Agli studenti del Liceo a indirizzo sportivo 'Primo Levi' di Roma, il centrocampista impegnato con l'Under 21 non nasconde il suo lato da semplice ragazzo: "Mi fa strano parlare a scuola, lo scorso anno c'ero anche io... Ho sempre sognato di giocare in Serie A ma non mi sono mai detto ‘voglio segnare’, ‘voglio fare goal a Buffon’, ‘voglio vincere la Supercoppa’. Queste cose me le guadagno ogni giorno".

"Le sogni ma le vedi lontanissimo poi le devi coltivare giorno dopo giorno - precisa il rossonero - Sono stato anche fortunato a realizzare questi sogni così presto".

Infine Locatelli si lascia andare ad una battuta sul goal realizzato a Buffon: "Fino all’altro giorno lo usavo alla PlayStation... E’ stata un’emozione fantastica quel gol che ho fatto, era difficile da immaginare e da fare quindi sono contentissimo e orgoglioso. Ho sempre ammirato Pirlo, abbiamo lo stesso ruolo. Lui è un fenomeno. Ma mi piace anche Kakà, Montolivo che prende esempio da lui”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità