Locatelli, settimana decisiva: vuole la Juve, che sfida l'offerta dell'Arsenal

  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
·2 minuto per la lettura
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.
  • Ops!
    Si è verificato un errore.
    Riprova più tardi.

Campione d'Europa con la maglia dell'Italia da tesserato del Sassuolo, Manuel Locatelli da oggi può iniziare a pensare seriamente al suo futuro, con un obiettivo: la Juventus. Il classe 1998 ex Milan infatti ha le idee chiare riguardo alla sua prossima destinazione: vuole solo i bianconeri. Definita ormai da tempo la volontà del giocatore, resta ora da trovare un accordo fra la Juve e il Sassuolo. E quella iniziata oggi è la settimana buona per farlo, come aveva anticipato nei giorni scorsi l'amministratore delegato neroverde Giovanni Carnevali: "Di Locatelli ne parleremo quando finirà l'Europeo, abbiamo ricevuto offerte importanti, tra queste una è molto avviata. Con la Juve ci siamo incontrati e ci siamo dati appuntamento alla settimana prossima (vale a dire questa, ndr) ma è tutto da valutare".

LA TRATTATIVA JUVE-SASSUOLO - Fra Juve e Sassuolo al momento c'è ancora un po' di distanza, sia per quanto riguarda la formula che per l'eventuale contropartita da inserire nella trattativa. Per quanto riguarda la formula, il Sassuolo vorrebbe una cessione a titolo definitivo, mentre l'offerta bianconera è per un prestito con obbligo di riscatto, legato a requisiti facilmente raggiungibili. Sarà su questo aspetto che verterà la trattativa nella sua fase più calda. Meno complessa, invece, è la situazione che concerne la quotazione del giocatore e la valutazione (e i nomi) dei giocatori da inserire nell'operazione. Il Sassuolo valuta Locatelli almeno 40 milioni netti, mentre la Juve vorrebbe avvicinarsi a quella cifra inserendo una contropartita (Fagioli? Dragusin?) che Federico Cherubini, Football Director bianconero, valuta non meno di 10 milioni di euro. In Emilia, invece, ritengono che il valore di ogni singolo giocatore che la Juve finora ha proposto non superi i 5 milioni. Al di là di come si arriverà a quota 40, sotto questo punto di vista la sensazione è che la quadra non sarà impossibile da trovare, una volta definita la formula del trasferimento.

LA CONCORRENZA - E la concorrenza? C'è e ha fatto le sue offerte, in particolare alla voce Arsenal, il primo club a presentare un'offerta concreta di 40 milioni. A vantaggio della Juve, ripetiamo, c'è la volontà di Locatelli, che intanto aspetta e si gode una meritata vacanza, da campione d'Europa.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli