Lokomotiv-Juve, decide Douglas Costa nel recupero: ottavi per Sarri

Lokomotiv-Juve, decide Douglas Costa nel recupero: ottavi per Sarri
Lokomotiv-Juve, decide Douglas Costa nel recupero: ottavi per Sarri

La Juve per chiudere il discorso qualificazione ottavi di finale, la Lokomotiv per continuare a sperare dopo i 3 punti conquistati nelle prime tre giornate di Champions. A Mosca termina 1-2, grazie alla rete nel finale di Douglas Costa.. In serata l’Atletico Madrid vola in Germania contro il Bayer Leverkusen per confermare il primato e chiudere ogni discorso qualificazione per i tedeschi, fermi ancora a quota zero punti nel girone.

Lokomotiv-Juve, la cronaca del match

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Primo tempo che si apre con la rete di Ramsey, che sfrutta una papera colossale di Guilherme su calcio di punizione di Cristiano Ronaldo. Dal gol del vantaggio la Juventus si ferma e prende in mano la gara la Lokomotiv Mosca che trova il pareggio con Miranchuk al 12′. Al 20esimo sono i padroni di casa a sfiorare la rete del vantaggio ancora con Miranchuk, il cui colpo di testa termina di poco sopra la traverso. La Juve si sveglia solo negli ultimi 15 minuti della prima frazione di gara con lo squillo del ‘Pipita’ Higuain, ma Guilherme chiude ottimamente lo specchio e tiene il risultato fermo sul pareggio.

Nella prima mezz’ora della seconda frazione di gara accade davvero ben poco, match molto equilibrato in ogni zona di campo. L’unica conclusione pericolosa è di Cristiano Ronaldo dal limite, ma ancora Guilherme risponde presente. Al 78′ arriva l’occasione più importante della partita: Joao Mario calcia a botta sicura ma Bonucci salva tutto sulla linea di porta, Lokomotiv che va davvero a centimetri dalla rete del 2-1 che avrebbe riaperto ogni discorso in ottica qualificazione. E invece nel recupero la vince la Juventus con la rete del subentrato Douglas Costa che chiude definitivamente il match e porta i bianconeri agli ottavi.

Formazione Lokomotiv: Guilherme; Ignatjev; Howedes; Corluka; Rybus; Rifat; Krychowiak; Barinov; Joao Mario; Miranchuk; Eder (4-4-2)

Formazione Juventus: Szczesny; Danilo; Bonucci; Rugani; Alex Sandro; Khedira; Pjanic; Rabiot; Ramsey; Higuain; Ronaldo (4-3-1-2)

Potrebbe interessarti anche...