L'Olanda si ferma, Belgio a porte chiuse

Sportal.it

Le partite della Pro League del massimo campionato belga di calcio, così come la serie cadetta e la Superlega femminile, si svolgeranno a porte chiuse. Lo ha stabilito la federazione calcistica belga per arginare il diffondersi del coronavirus. Adottate altre misure tra cui l'annullamento di tutte le partite di calcio giovanile e amatoriale. La finale della Croky Cup di domenica 22 marzo è stata posticipata a un'altra data da destinarsi. Non verranno disputati neanche i tornei internazionali della U17 e U19. Tali misure sono in vigore fino al 31 marzo.

Diverso l'approccio dei vicini olandese: l'Eredivisie, riportano fonti ufficiali, è stata fermata fino alla fine di questo mese. Stop anche per il Portogallo, a tempo indeterminato.

Scorri per continuare con i contenuti
Annuncio

Potrebbe interessarti anche...