L'Olimpia cade, Messina non fa drammi

·1 minuto per la lettura

Pesante sconfitta interna per l'Olimpia battuta dalla Stella Rossa di Obradovic (71-89). Messina non fa drammi e pensa già al prossimo match in programma, venerdì sera, sempre al Forum (contro lo Zalgiris). "Noi avevamo cominciato bene, poi non abbiamo avuto abbastanza in energia, si è visto in attacco, e in difesa abbiamo avuto troppi alti e bassi, è stato un giorno, adesso ci prepariamo per la prossima gara. Abbiamo rimesso dentro due giocatori importanti, come Delaney e Punter, lo stesso Moraschini che non ho utilizzato, ovviamente indietro di condizione. Adesso si tratta di redistribuire minuti, compiti, responsabilità, protagonismo. Non è facile rifare queste cose mentre si gioca, ma dobbiamo farlo".