Londra, giocatori Premier League violano le misure anti-Covid con una festa

·2 minuto per la lettura
Londra, Tottenham e West Ham party
Londra, Tottenham e West Ham party

Quattro giocatori della Premier League inglese sono recentemente entrati nell’occhio del ciclone. Il motivo è l’aver festeggiato assieme il Natale con una festa casalinga, trasgredendo le direttive per il contenimento del Covid-19.

Londra, giocatori della Premier League nei guai

La vicenda ha coinvolto due squadre del massimo campionato calcistico inglese, il Tottenham e il West Ham. I giocatori “incriminati” sono Erik Lamela, Giovani Lo Celso e Sergio Reguilón del Tottenham e Manuel Lanzini del West Ham.

La vicenda è emersa a causa della pubblicazione nei social di una foto. Quest’ultima vedeva i quattro assieme ad altre 11 persone adulte, tre bambini e un neonato in una casa. Si pensa che sia stata scattata alla Vigilia di Natale o il giorno di Natale stesso

L’immagine ha creato subito un ondata di indignazione tra i fan e gli utenti social. Tutti e quattro i giocatori vivono a Londra. La città è sotto severe regole restrittive per evitare proprio un aumento dei contagi in questo periodo. Tra di esse c’è pure il divieto di organizzare party anche all’interno della propria dimora.

Un portavoce del Tottenham ha prontamente dichiarato: “Siamo estremamente delusi e condanniamo fermamente questa immagine che mostra alcuni dei nostri giocatori con la famiglia e gli amici insieme a Natale, in particolare perché conosciamo i sacrifici del nostro Paese fatti per stare al sicuro durante il periodo festivo. Le regole sono chiare, non ci sono eccezioni e ricordiamo regolarmente a tutti i nostri giocatori e al personale i protocolli più recenti e le loro responsabilità di aderire e dare l’esempio. La questione sarà trattata internamente“.

Il West Ham, invece, ha pubblicato la seguente dichiarazione: “La squadra ha stabilito gli standard più alti possibili per quanto riguarda i protocolli e le misure relative al Covid-19, quindi siamo rammaricati nell’apprendere delle azioni di Manuel Lanzini. Ci siamo occupati della questione internamente e a Manuel sono state fortemente ricordate le sue responsabilità”.

Non si riesce pienamente a capire dove sia avvenuta la festa incriminata. Alcuni utenti hanno ipotizzato che la foto ritragga la casa di Lanzini. Altri invece hanno fatto il nome di Lo Celso. Questo anche per i trofei che si intravedono e che il giocatore avrebbe conquistato con il suo vecchio team, il Paris Saint-Germain.